Il TIME pubblica le 10 canzoni “più brutte” del 2015.

Lascia un commento

8 dicembre 2015 di Fabrizio Re'Volver Daquino

image

Dopo la classifica dei migliori album e quella dei migliori brani del 2015, pubblicata qualche giorno fa dal Rolling Stone adesso è il TIME a farsi sentire, ma lo fa in modo meno elogiativo e più “bacchettone”, elencando le 10 canzoni più brutte del 2015!
Di seguito la classifica pubblicata dal TIME:

10. OMI, “Hula Hoop

9. Nate Ruess, “AhHa

8. Britney Spears feat. Iggy Azalea, “Pretty Girls

7. Meghan Trainor, “Better When I’m Dancing

6. Ariana Grande, “Focus

5. Macklemore & Ryan Lewis, “Downtown

4. Psy, “Daddy

3. 5 Seconds Of Summer, “Hey Everybody

2. Charlie Puth feat. Meghan Trainor, “Marvin Gaye

1. Cee Lo Green, “Robin Williams

Secondo il TIME, il primo posto in questa classifica di CeeLo Green è dovuto all’atteggiamento quasi da avvoltoio del ex membro degli Gnarls Barkley, che cerca di sfruttare il dolore, il nome e l’immagine del compianto comico con un “tributo” per niente sincero e sentito, per cercare di riabilitarsi agli occhi del grande pubblico dopo una serie di scandali (come ad esempio le accuse di stupro) e per vendere la propria musica.

Fabrizio Re’Volver

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: