Ferzan Ozpetek sta girando un film tratto dal suo libro “Rosso Istanbul”? Il post su FB.

Lascia un commento

17 febbraio 2016 di Fabrizio Re'Volver Daquino

Ferzan Ozpetek pronto a girare il prossimo film tratto dal suo primo romanzo “Rosso Istanbul“?
Nessuna conferma ancora, ma questi sono gli indizi fatti trapelare dal regista di origini turche tramite suo profilo Facebook:

15 Feb. ore 12:03
Sceneggiatura

image

17 Feb. ore 12:00
Prove con gli attori.
#RossoIstanbul

image

Ed è proprio l’hashtag che accompagna il post di oggi a stuzzicare la curiosità dei fan di Ferzan Ozpetek.
Rosso Istanbul” è infatti il primo romanzo scritto dal regista e pubblicato da Mondadori nel 2013.

Se così fosse, Ferzan tornerebbe a narrare della sua citta dopo 19 anni dal suo primo film “Bagno Turco” ambientato appunto a Istanbul.
Nessuna data di uscita è stata fatta trapelare, ma si spera che il film possa arrivare nelle sale italiane entro la fine dell’anno.

image

Questa la trama riportata dalla quarta di copertina del libro:
Tutto comincia una sera, quando un regista turco che vive a Roma decide di prendere un aereo per Istanbul, dov’è nato e cresciuto. L’improvviso ritorno a casa accende a uno a uno i ricordi: della madre, donna bellissima e malinconica; del padre, misteriosamente scomparso e altrettanto misteriosamente ricomparso dieci anni dopo; della nonna, raffinata “principessa ottomana”; delle “zie”, amiche della madre, assetate di vita e di passioni; della fedele domestica Diamante. Del primo aquilone, del primo film, dei primi baci rubati. Del profumo di tigli e delle estati languide, che non finiscono mai, sul Mar di Marmara. E, ovviamente, del primo amore, proibito, struggente e perduto. Ma Istanbul sa cogliere ancora una volta il protagonista di sorpresa. E lo trattiene, anche se lui vorrebbe ripartire. Perché se il passato, talvolta, ritorna, il presente ha spesso il dono di afferrarci: basta un incontro, una telefonata, un graffito su un muro. I passi del regista si incrociano con quelli di una donna. Sono partiti insieme da Roma, sullo stesso aereo, seduti vicini. Non si conoscono. Non ancora. Lei è in viaggio di lavoro e di piacere, in compagnia del marito e di una coppia di giovani colleghi. Ma a Istanbul accadrà qualcosa che cambierà per sempre la sua vita. Tra caffè e hamam, amori irrisolti e tradimenti svelati, nostalgia e voluttà, i destini del regista e della donna inesorabilmente si sfiorano e, alla fine, convergono. Questo libro è una dichiarazione d’amore a una città, Istanbul.”

Fabrizio Re’Volver

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: