RE’VOLVER INTERVIEW: intervista ad Alessio Mininni, ex concorrente di Amici 16

Lascia un commento

22 febbraio 2017 di Enzo Bellini

Alessio Mininni vive a Bitetto (provincia di Bari) con i genitori e il fratello. Il suo primo appuntamento con la musica è avvenuto all’età di 10 anni, quando il papà acquistò per gioco una chitarra. Da quel momento Alessio ama suonare, scrivere e comporre canzoni. Si è appena diplomato al liceo musicale e presto vorrebbe ultimare i suoi studi al Conservatorio. Il suo sogno è quello di fare della propria passione un lavoro e di potersi considerare un giorno un vero e proprio musicista professionista. Entra nella scuola di Amici di Maria de Filippi 16 e ottiene subito un grandissimo successo già dai casting. Sfortunatamente viene eliminato dai professori ad un passo dal serale.


Re’Volver Blog lo ha intervistato per per raccontarci la sua esperienza all’interno del programma:

– Ciao Alessio e benvenuto a Re’Volver Blog. In che modo pensi che ti abbia cambiato la partecipazione ad “Amici”?

“Ciao Enzo. Sicuramente l’esperienza di Amici mi ha cambiato in meglio, mi ha fatto crescere artisticamente e umanamente. Ho imparato tante cose, dalle lezioni con i vocali coach alla convivenza con altri ragazzi che rincorrono lo stesso obiettivo.”

– Qual è la prima cosa che hai pensato quando sei stato eliminato? Te lo aspettavi?

“Quando sono stato eliminato non ho pensato a nulla sinceramente, mi guardavo intorno e cercavo di capire la situazione che c’era nell’aria. Sicuramente me lo aspettavo da come stavano andando le cose e il rapporto con i professori.”

– Chi, dal tuo punto di vista, pensi meriti la vittoria?

“Chi merita la vittoria? Non sono un veggente , ne tanto meno un critico musicale, ma Lo Strego e Riccardo penso abbiano buone probabilità di arrivare in finale.”

– Quali sono i tuoi obbiettivi al momento?

“Sicuramente continuerò a lavorare sui miei inediti, ho intenzione di lanciare sul Web un singolo con un videoclip, così la gente inizia a conoscermi davvero per quello che sono e poi chi lo sa, dipende da come procedono le cose…una cosa è certa, non mi fermerò e ci saranno sempre novità.”

– Grazie per aver risposto, un saluto!

“Un saluto a te e grazie per l’intervista.”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: