RE’VOLVER INTERVIEW: intervista a Nick Zaramella, ex concorrente di Amici 15

Lascia un commento

1 marzo 2017 di Enzo Bellini

Nick Zaramella, 19 anni, nato a Gattinara in provincia di Vercelli. Ha vissuto con sua sorella a Londra, dove lavorava in un ristorante e nel tempo libero si esibiva nei locali o nelle piazze come artista di strada.


 Il percorso di Nick nella scuola di Amici non inizia nel più semplice dei modi: negli speciali del sabato perde i primi due confronti diretti contro Sergio e i La Rua e suscita i dubbi del professor Alex Braga che si chiede che tipo di cantante sia. Nel suo percorso durante la scuola Nick ha anche trovato l’amore con la ballerina Benedetta. Viene eliminato ad un passo dal serale ma non si arrende e, a distanza di un anno, pubblica un EP dal nome “Take My Heart”.


Re’Volver Blog lo ha intervistato per raccontarci il nuovo EP:

– Ciao Nick, lo scorso anno è terminata la tua esperienza ad Amici di Maria de Filippi e pochi giorni fa hai pubblicato un nuovo EP, dal titolo “Take My Heart”, con tracce principalmente in lingua inglese. Quali sono i punti forza dell’album?

“Ciao Enzoi pezzi contenuti nell’album non sono tutti freschi di scrittura, infatti “The Company” l’ho scritta praticamente 3 anni fa ed è una canzone molto preziosa, poiché esprime la mia capacità di parlare e cantare in inglese. Le mie influenze principali, ovviamente insieme a “Take My Heart” che non appena mi è uscito il ritornello mi ha emozionato subito ed ho capito immediatamente che si trattava di un brano portante (infatti ho utilizzato questo titolo anche per l’intero album), è “Calling You Home” che è nata 2 anni fa durante la mia permanenza a Londra in un pomeriggio di pioggia, poco prima di andare al lavoro.” 

 

-Tra le tracce c’è anche una collaborazione con Giada Agasucci. Com’è nata questa unione?

“Dopo la mia uscita dal programma, ho lavorato con l’etichetta indipendente “Cantieri Sonori” di Roma (la quale lavorava già con Giada) e, non appena sentito il brano (Calling You Home, ndr), mi hanno proposto di produrlo insieme a lei, e cosi ho fatto.”

 

-A chi vuoi dedicare questo album?

“Questo album lo dedico alla mia famiglia, che insieme a me hanno fatto molti sacrifici e hanno permesso la nascita di questo mio piccolo pezzetto di vita.”

 

-Grazie per questa intervista, un saluto!

“E’ stato un piacere, grazie a voi e alla prossima, Un abbraccio!”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: